Federico Drigo

“Nato a Venezia nel 1982 e da 8 anni vivo a Montpellier. Ho studiato scienze al liceo, poi linguistica e storico-culturale all’Università di Cà Foscari. Mi avvicino alla fotografia nel 2001 da autodidatta. L’influenza punk ha segnato profondamente il mio percorso, dalla voglia di non trattare argomenti commerciali  alla dottrina del D.I.Y (Do it yourself). Per questo e altri motivi lavoro quasi esclusivamente su pellicola. Sviluppo e stampo a casa. Dal 2006 ho esposto in eventi, luoghi culturali, spazi pubblici, ristoranti e altrove. Alcuni dei miei lavori sono stati pubblicati su riviste, principalmente italiane. Ho un sito, un blog, una pagina FB ma soprattutto migliaia e migliaia di negativi che segnano la mia esistenza. Da grande voglio essere una rock star, un pizzaiolo o un astronauta.”

Noi di Taxi Venezia abbiamo scelto le sue immagini per rappresentarci perché rimandano con veridicità ciò che della città vogliamo mostrarvi. le emozioni come
quali siamo desiderosi di mettervi in relazione abbattendo quegli stereotipi che per troppo tempo hanno cristallizzato la città.
Federico offre un assaggio delle gite in laguna, dei particolari di un ponte che ogni veneziano sa riconoscere come il ponte dei pugni, ma che solo il visitatore che
vorrà dedicare del tempo alla sua visita potrà poi portare con se come ricordo. Non certo i gruppi del “Tour Venezia in un ora”!!

Federico Drigo
Federico Drigo

Queste immagini mostrano i dettagli del quotidiano involontariamente ricercato che solo a Venezia accade.
“VENEZIA È QUELLA DONNA che anche con i capelli scompigliati, il trucco sbavato, non ha bisogno di occultare la sua non più giovane età,  perché sono il suo profumo i suoi gesti sinuosi e quella sua malinconica consapevole superiorità sulle altre a renderla unica “ ( Giora)